Studio di Ingegneria Tin e Valentini
 Home  |  Chi siamo  |  Servizi  |  Lavori Svolti  |  Utilities  |  Contatti 
           
 Chi siamo
 RISTRUTTURAZIONI E MOBILI: DETRAZIONI FISCALI 

Studio di Ingegneria Tin e Valentini:
RISTRUTTURAZIONI E MOBILI: DETRAZIONI FISCALI
inserita il 24.03.2014
L'Agenzia delle Entrate ha dato dei chiarimenti decisivi per tutti coloro che intendono accedere alle detrazioni fiscali Irpef 2014 per la ristrutturazione edilizia e l'acquisto di mobili e elettrodomestici. Ecco di cosa si tratta e quali sono le procedure per ottenere queste agevolazioni.

Detrazioni fiscali Irpef 2014: ristrutturazione edilizia. La prima questione che può essere utile per tutti coloro che vogliono accedere al bonus ristrutturazioni e alle detrazioni fiscali Irpef 2014 consiste nel fatto che il piano di ristrutturazione deve riguardare le cosiddette parti comuni degli edifici.

Ecco i lavori di ristrutturazione edilizia che possono accedere alle detrazioni fiscali Irpef 2014:

1) lavori che riguardano il rinnovamento e la sostituzione delle cosiddette rifiniture degli edifici;

2) opere di assistenza per il mantenimento degli impianti tecnologici dell'edifico;

3) lavori che riguardano pavimenti e infissi;

4) lavori di ritinteggiatura dei soffitti o delle pareti;

5) lavori in vista della sostituzione dell'insieme degli infissi interni ed esterni;

6) lavoro di intonacatura degli interni.

Ricordiamo che per questo tipo di lavori di ristrutturazione edilizia le detrazioni fiscali Irpef 2014 sono del 50%.

Detrazioni fiscali Irpef 2014: mobili e elettrodomestici
Un'importante novità la troviamo anche nelle procedure in vista dell'ottenimento delle detrazioni fiscali Irpef 2014 per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici. In poche parole e semplificando al massimo, si può accedere a questo tipo di detrazioni soltanto se contemporaneamente sono in atto lavori di ristrutturazione. Qualora ciò accada, anche se i lavori riguardano, per fare un esempio, la cucina, è possibile acquistare con le detrazioni fiscali Irpef 2014 una lavatrice destinata al bagno, locale in quel momento non soggetto a ristrutturazione edilizia.

In vista dell'ottenimento del bonus per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici è importante soltanto dimostrare che i lavori di ristrutturazione sono iniziati prima dell'acquisto.

Ricordiamo infine che le detrazioni fiscali Irpef 2014 per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe pari o superiore a A+ (A per i forni) sono del 50%.

Detrazioni fiscali Irpef 2014: ristrutturazione edilizia, mobili e elettrodomestici, come ottenerle
Ultima notizia fondamentale per poter accedere alle detrazioni fiscali Irpef 2014 per ristrutturazione edilizia e acquisto mobili ed elettrodomestici riguarda la maniera attraverso la quale va certificato il pagamento. Per la ristrutturazione edilizia è necessario che il pagamento avvenga o sia avvenuto tramite bonifico bancario, per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici il pagamento può essere effettuato anche tramite carta di credito o di debito.

Fonte: 24.03.2014
... Torna alle News ...
 
 Studio di Ingegneria Tin e Valentini - Via Arnaldo Fraccaroli, 55 Villa Bartolomea (VR) - P.IVA 03558600239 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 15/05/2021